Cani anti covid

Secondo uno studio citato dal Messaggero, i cani avrebbero “un’affidabilità del 95%, superiore ai tamponi molecolari”.

All’aeroporto di Helsinki, in Finlandia, vengono utilizzati i cani per individuare l’eventuale positività delle persone al Coronavirus.
Anche in Francia il gruppo di cani del progetto francese Nosais-Covid-19, avviato in primavera, è operativo e dieci di loro vengono usati sul territorio nazionale.

“L’olfatto dei cani è incredibile, già li usiamo per scoprire e individuare i tumori, con una percentuale di successo del 95% – ha spiegato La Spina (direttore tecnico della Onlus Medical Detection Dogs Italy) a Repubblica -. Noi siamo in grado di addestrare dei cani anti Covid, in più o meno qualche settimana di preparazione”.

Fonte:SkyTg24