Piccole storie

Un giorno l’ASINO di un contadino
cadde in un pozzo.
L’animale pianse e ragliò duramente per ore
mentre il contadino
cercava di fare qualcosa a riguardo.

Alla fine decise che l’asino era troppo vecchio
e il pozzo era asciutto da molto tempo
e aveva già bisogno di essere tappato,
pertanto non valeva davvero la pena
tirare fuori l’asino dal pozzo.

Chiamò i suoi vicini, ognuno prese una pala
e iniziarono a gettare terra nel pozzo.
L’asino resosi conto
di quello che stava succedendo
si mise a piangere e ragliare orribilmente.

A un certo punto con sorpresa di tutti
l’asino smise di lamentarsi
dopo alcune palate di terra.
Il contadino guardò in fondo al pozzo
e si stupì di ciò che vide…

Con ogni palata di terra,
l’asino stava facendo qualcosa di incredibile:
batteva la terra con gli zoccoli
e faceva un passo sopra la terra.

Molto presto tutti videro con sorpresa
l’asino arrivare fino alla bocca del pozzo,
passare sopra il bordo e uscire trottando.
__________
La vita ti getterà a terra, ogni tipo di terra…
Il segreto per uscire dal pozzo
è batterla e usarla per fare un passo in alto.
Ogni nostro problema è un gradino verso l’alto.
Possiamo uscire dai pozzi più profondi
se non ci arrendiamo…
Usa la terra che ti gettano per andare avanti.
Ama di più, compatta la terra,
perchè in questa vita
bisogna essere una soluzione,
non un problema.
E lascia che i veri somari siano gli altri. 🤗

Esopo, VI sec. a. C.