La consapevolezza della solitudine

Vedete, voi non siete stati educati a stare da soli. Andate mai a fare una camminata per conto vostro? È molto importante uscire da soli, sedersi sotto un albero -da soli, senza nessun libro, senza nessuna compagnia- e osservare una foglia che cade, ascoltare lo scorrere dell’acqua, il canto dei pescatori, osservare il volo di un uccello e i vostri stessi pensieri che si rincorrono nello spazio della mente. Se siete capaci di stare da soli e osservare queste cose, allora scoprite ricchezze che nessun governo può tassare, che
nessuna entità umana può corrompere, e che non potranno mai essere distrutte.

Jiddu Krishnamurti